Abruzzo

L'anima verde d'Europa

Partendo da Pescara ci si potrà tuffare nel blu del mare Adriatico, tra i più premiati, in Italia, con le sue undici bandiere. Si può camminare tra spettacolari cascate, fare meditazione a poca distanza dal cielo, inseguire con lo sguardo un paesaggio da fiaba. Tre Parchi Nazionali, il Parco Nazionale d´Abruzzo, il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga e il Parco della Majella, un Parco Regionale, quello del Sirente Velino, e oltre 40 riserve naturali. Con questi numeri, l'Abruzzo è la regione numero uno per il verde in Europa.

Il gusto della scoperta

Sapori forti, vigorosi e pieni stuzzicano il palato dei visitatori, coinvolti in un vortice di sensazioni uniche al mondo. Brodetto alla pescarese, il famoso pesce dell'adriatico, i gustosi arrosticini, il montepulciano d'Abruzzo, l'olio, lo zafferano, le lenticchie ed il pecorino sono il frutto di una passione ancestrale per i piaceri della buona tavola. Una passione che si è saputa conservare nel tempo e che diventa, oggi, fonte di ispirazione per il futuro.

Arte

Sarà forse stato il Gran Sasso, la montagna che dall'Adriatico prende il profilo della bella addormentata ad ispirare l'arte abruzzese, ma è sorprendente vedere come essa assuma le molteplici sfaccettature femminili. A volte esaltata da mani di donna, altre volte immortalata tra i capelli delle muse di Cascella e Michetti.

Storie moderne

Il filo della storia ci fa fare un salto in avanti. La casa natale di D'Annunzio risiede in una delle tre vie a più alta concentrazione di locali in Italia. La città è Pescara, una delle 4 province della regione, che tra le tante cose, ospita ogni estate un'importantissima rassegna jazz. Ma l'aria cosmopolita si respira anche tra le mura della Basilica di Collemaggio, al festival di Castelbasso a Teramo e nel teatro Marruccino di Chieti.

Immagini d'Abruzzo